Bacino Azzurro: dal Sindaco Ponchia ancora bugie.

La firma della convenzione con tra il Comune e Cave Group non è che l’ultimo disperato tentativo da parte del Sindaco di salvare la faccia e nascondere il suo più grande fallimento, la sua grande "bugia elettorale": il Bacino Azzurro.

Perchè il progetto, nato nel 2013 dall’idea dello stesso ing. Giovanni Ponchia, non solo doveva essere immediatamente realizzabile ma a detta dello stesso proponente era anche già interamente finanziabile grazie alle risorse derivanti dalla rinuncia al progetto  del 4° Lotto del Canale Scolmatore.

Allora come mai dopo quasi 5 anni di Amministrazione Ponchia non è stato fatto nulla?
Perchè la verità viene sempre a galla; non solo il progetto non era pronto ma mancavano completamente le risorse per realizzarlo.
Una vera e propria presa in giro nei confronti di quei montanaresi che avevano creduto nell'idea del "Bacino Azzurro" e avevano scelto di sostenere l’ing. Ponchia proprio per quella ragione.
Oggi, a meno di un anno dalle amministrative, lo stesso Sindaco ha deciso di riprovarci.

 

Raccontando sui giornali che grazie alla convenzione con la società delle Cave Ronchi il Bacino Azzurro è molto più che un sogno. Peccato che ancora una volta si sia dimenticato di dire chiaramente con quali e quanti soldi verrà realizzato.
Insomma ancora favole, raccontate esclusivamente per scopi personali e di immagine.
La firma della convenzione non ha alcun legame rispetto all'idea originale. Il Sindaco Ponchia la smetta di fare proclami sui giornali e pubblichi nel dettaglio i costi e le modalità di realizzazione del "suo progetto" Bacino Azzurro.
Perchè i montanaresi devono sapere la verità e non meritano di essere presi in giro un'altra volta.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *