ASILO NIDO: Ecco i primi risultati della Giunta Ponchia

Il segretario PD, Gozzellino: “Sull’ex Asilo Nido bisogna intervenire prima che si completi l’opera di distruzione dalla Giunta Ponchia.”

Quello che per anni è stato uno dei servizi principali per Montanaro, oggi non è altro che una struttura in stato di totale degrado. Stiamo parlando dell’ex Asilo Nido “Teresa Noce”, chiuso definitivamente nel 2015 dall’attuale Sindaco Ponchia dopo un travagliato e fallimentare tentativo di esternalizzazione del servizio.
 Un fallimento pagato a caro prezzo dai montanaresi che si sono visti privare di uno degli ultimi servizi ancora attivi in Comune

Bisogna riaprire l’Asilo Nido il prima possibile” – ha commentato il segretario PD Gozzellino – “dobbiamo farlo per il futuro del nostro paese. Perché se vogliamo attrarre nuove famiglie, in particolare quelle giovani, dobbiamo garantire loro servizi adeguati e capaci di rispondere alle loro esigenze. Le soluzioni per riaprire l’Asilo Nido ci sono, quella che manca è la volontà politica dell’Amministrazione Comunale nel muoversi per fare in modo che questo avvenga.”

Soluzioni che potrebbero arrivare attraverso il lavoro della Regione Piemonte, nello specifico grazie ai soldi derivanti dalla Riforma la “Buona Scuola” e mirati al finanziamento delle classi primavera. Occasioni che purtroppo sembrano non interessare al Sindaco Ponchia e alla sua Giunta.

“Basta fare un giro per il paese per vedere in che condizioni si trova la struttura dell’ex Asilo per capire quanto interessa all’Amministrazione questo tema” – ha aggiunto Gozzellino “Se davvero si vuole valorizzare la struttura bisogna farlo con i fatti concreti e non a parole. Nei mesi scorsi, abbiamo più volte segnalato la condizione di degrado dell’ex Asilo Nido, ora inizia a cadere a pezzi anche il muro di recinzione esterno. È arrivato il momento di fare qualcosa di concreto.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *