Gozzellino lascia la segreteria.

L’ex segretario ha comunicato la sua decisione nel corso della conferenza stampa tenutasi ieri pomeriggio nella sede del PD Montanarese.

“Come prima cosa ci tengo a precisare che il motivo di queste dimissioni non è in alcun modo legato a problematiche locali ma a questioni politiche. Perché dalla sconfitta delle elezioni politiche del 4 marzo scorso, invece che aprirsi ad una fase di rinnovamento, il partito è rimasto ostaggio delle solite logiche e divisioni interne che non fanno altro che complicare notevolmente, a volte vanificare totalmente, il lavoro dei circoli a livello locale.
Oggi, il Partito Democratico ha bisogno di ritrovare un’identità ed un progetto politico chiaro, forte; per questo serve avviare il prima possibile una nuova fase congressuale vera e partecipata.

Nel frattempo che questo avvenga, occorre concentrarsi sull’agenda politica locale.
Perché a meno di un anno alle prossime elezioni è arrivato il momento di iniziare a ragionare sul futuro e bisogna farlo partendo dal lavoro che stanno portando avanti le forze di opposizione in Consiglio Comunale.

L’obiettivo è quello di riuscire nella costruzione di un progetto civico nuovo, aperto e capace di convogliare in un’unica lista rinnovamento, esperienza e voglia di impegnarsi per il bene comune. Bisogna evitare la proliferazione di liste civiche come accaduto in passato.

Un progetto che parli alla gente con semplicità, con chiarezza e senza false promesse come accaduto in passato. Montanaro ha bisogno di ritornare ad essere un paese capace di attrarre nuove famiglie e non dal quale dover scappare. In questi 4 anni è parso che l’unica priorità fossero le buche nelle strade, quando invece le politiche sociali e di sviluppo sono quelle che possono fare la differenza.

Lascio dunque la segreteria ma non lascio il Partito Democratico di Montanaro perché continuo a credere nei valori e nelle ragioni di fondo che hanno portato alla sua nascita. Ringrazio tutti gli iscritti, tutte le persone che sono intervenute nel corso di questi anni e mi auguro che il prossimo congresso possa rappresentare un momento di rilancio.

Come già detto in precedenza, il mio impegno proseguirà insieme a quello della Capogruppo della Lista Democratici per Montanaro e sono sicuro che riusciremo nel lavoro di costruzione di alternativa vera e credibile a questa amministrazione.

Sul futuro del circolo, nei prossimi giorni convocherò l’Assemblea degli Iscritti ed insieme valuteremo il percorso da intraprendere”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Top